Le Carni
Home | Invia Foto | Contatti | Credits
english
NewsLinksEventiPartners
OspitalitàParchiItinerariCittà e PaesiCastelliChiese medievaliEremiArtigianatoGastronomiaNotizie ed Eventi
 Home » Gastronomia » Le Carni
Piatti tipici
La Pasta
Le Carni
Il Pesce
I Dolci
Prodotti
I Legumi ed il Farro
I Formaggi
Il Miele
L'Olio Extravergine d'oliva
I Tartufi
I Vini
Lo Zafferano

 Le Carni


Agnello al forno
(Foto www.agritour.te.it)
 Come in tutte le terre a forte tradizione pastorale, la carne ha un ruolo importantissimo nella gastronomia abruzzese.
L'agnello svolge un ruolo di primo piano grazie alla sua carne particolarmente  saporita e tenera ; viene cucinato in forme diverse a seconda  delle varie localita’.
Particolarmente diffuso è l’agnello cotto al forno o alla brace, ma anche "Cace e ova", cioè l’agnello cotto con uova e formaggio.
Ancora con la pecora si fa lo stufato noto come pecora alla cottura nell’aquilano e pecora alla callara nel teramano.

Arrosticini
(Foto www.agritour.te.it)

Diffusissimi sono gli arrosticini, spiedini di carne ovina cotti sul fuoco a legna.
Gli arrosticini sono diffusi soprattutto nel pescarese, zona vestina, sulla Majella e la fascia collinare chietina

 

Cif e Ciaf
(Foto www.agritour.te.it)



Anche il maiale è molto utilizzato e piatti più caratteristici sono il "Cif e ciaf",e la porchetta.
Il "Cif e ciaf" è costituito da pezzi di costatine, lombatine e pancetta soffritti con peperoni piccanti e dolci; viene consumato soprattutto nella cena dopo l'uccisione dell'animale.
La Porchetta, viene fatta con un maiale non molto grande, disossato, arrotolato e farcito con spezie, odori vari e cotto nel forno a legna. 

Salsicce
(Foto D'Angelo) 




Buonissime sono anche le Salsicce di carne, le Salsicce di fegato piccante, il prosciutto nostrano e poi gli insaccati come la lonza, il capocollo, il salame e la famosa ventricina dell’ato vastese.
 

05/11/2007


  Home | Invia Foto | Contatti | Credits
© 2004-2005 - Grafica e contenuti sono proprietà di Abruzzo Verde Blu - Credits: