Grotta di Stiffe (San Demetrio ne' Vestini)
Home | Invia Foto | Contatti | Credits
english
NewsLinksEventiPartners
OspitalitàParchiItinerariCittà e PaesiCastelliChiese medievaliEremiArtigianatoGastronomiaNotizie ed Eventi
 Home » Itinerari » Grotta di Stiffe (San Demetrio ne' Vestini)
L'Aquila
Alba Fucens
(Massa d'Albe)
La Cascata di Zompo lo Schioppo
(Morino)
Grotta di Stiffe
(San Demetrio ne' Vestini)
Lago di Campotosto
(Campotosto)
Ocre
(Ocre)
Le Pagliare
(Tione degli Abruzzi)
Scanno e il lago
(Scanno)
Chieti
Abetina di Rosello e Cascata del Rio Verde
(Borrello)
Grotta del Cavallone
(Lama dei Peligni)
Pescara
I Luchi
(Caramanico)
Lago di Penne
(Penne)
I Tholos
(Roccamorice)
Teramo
Il paese di Castelli
(Castelli)
La Fortezza di Civitella
(Civitella del tronto)

 Grotta di Stiffe (San Demetrio ne' Vestini)


La grotta di Stiffe si trova in provincia dell’Aquila nei pressi della Valle dell’Aterno, all'interno del Parco Regionale del Velino-Sirente.E’ una cavità carsica ancora in fase evolutiva che è attraversata lungo tutto il percorso da un corso d’acqua perenne proveniente dall’Altopiano delle Rocche. Le acque vengono inghiottite nei pressi della frazione di Terranera, in località Pozzo Caldaio ad una altitudine di 1350 metri; l’inghiottitoio appare come un piccolo lago circolare di poche decine di metri di diametro.

Le acque inghiottite, dopo un percorso di circa tre chilometri e un dislivello di 650 metri, riappaiono nella foce di Stiffe, dove si apre l’ingresso della grotta.
Il sentiero attrezzato per la visita, che si sviluppa per circa 700 metri, permette di ammirare sale di grande fascino attraversate dalle acque impetuose del torrente.
Dopo l’ingresso, affiancando il torrente, si entra nella prima Sala detta del Silenzio poiché è l’unica a rimanere all’asciutto per un periodo dell’anno.

Da questa una galleria artificiale immette nella Sala della Cascata, alta una trentina di metri, dove il torrente da vita ad una fragorosa cascata alta circa venti metri e che cambia aspetto a seconda della portata dell’acqua.

Dopo essere passati accanto ad un’altra cascata di circa 5 metri, si entra nella Sala delle Concrezioni, una delle più suggestive, dove lo stillicidio dell’acqua ha creato stalattiti e stalagmiti di rara bellezza. Proseguendo si costeggia il Lago Nero e si giunge nell’ultima sala dove termina il percorso attrezzato.

Ad un centinaio di metri dalle fine del percorso, in una sala totalmente invase da un lago profondo 6 metri, si trova una seconda cascata alta circa 25 metri; quest’ultima sala sarà presto accessibile anche ai visitatori della grotta.
Per tutte le informazioni vi rimandiamo al sito www.grottestiffe.it.

07/02/2013


  Home | Invia Foto | Contatti | Credits
© 2004-2005 - Grafica e contenuti sono proprietà di Abruzzo Verde Blu - Credits: